ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
RECLAMI

RECLAMI

stampa

Reclami

1. Nel caso in cui insorga una controversia con la Banca sui prodotti e servizi resi dall'intermediario, il Cliente può presentare un reclamo alla Banca. Si definisce "reclamo" ogni atto con cui un cliente chiaramente identificabile contesta alla banca un suo comportamento anche omissivo. 

2. I reclami possono essere afferenti: a servizi bancari o finanziari (ad es. conto corrente, deposito titoli, deposito a risparmio, finanziamenti ecc.) o a servizi di investimento come definiti dall'art. 1, comma 5° D.Lgs. 28/2/98 n. 58 quando hanno ad oggetto strumenti finanziari ovvero al comportamento tenuto dalla Banca, dai suoi dipendenti o collaboratori in materia di intermediazione assicurativa (Provvedimento IVASS del 3.5.2016, n. 46).
L'appartenenza alle tre diverse categorie comporta un diverso processo di gestione in base all'oggetto dei reclami, con termini di risposta differenti nonché modalità e organismi specifici di ricorso avverso le decisioni assunte dall'Ufficio Reclami.

3. Il reclamo va formulato per iscritto (per esempio con lettera, fax o e-mail) e deve contenere i dati anagrafici del reclamante, l'indicazione dei rapporti (per esempio: il numero del conto corrente) ai quali il reclamo si riferisce e una chiara e precisa esposizione dei fatti contestati.

4. Il reclamo va inviato alla Banca in uno dei seguenti modi:
posta ordinaria o raccomandata indirizzata a:
  Ufficio Reclami Gruppo Veneto Banca
  via Feltrina Sud 250
  31044 Montebelluna (TV)
posta elettronica all'indirizzo e-mail: ufficio.reclami@venetobanca.it
Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo e-mail:
  reclami.gruppo@cert.venetobanca.it 
fax da inviare al numero: 0423.283755
consegna diretta del reclamo alla Filiale della Banca presso la quale è intrattenuto il rapporto.

5. La Banca provvederà in ogni caso, sia che il reclamo sia ritenuto fondato o non fondato, a fornire adeguato riscontro al cliente. 

 

RECLAMI AVENTI AD OGGETTO I SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

  1. La Banca deve rispondere entro 30 giorni dal ricevimento. Tali termini sono sospesi dal 1° al 31 agosto e dal 23 dicembre al 6 gennaio di ogni anno. 
  2. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro il termine di 30 giorni può rivolgersi all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'Arbitro e l'ambito della sua competenza si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure chiedere alla Banca. La decisione dell'Arbitro non pregiudica la possibilità per il Cliente di ricorrere all'Autorità Giudiziaria ordinaria. 
  3. Ai fini del rispetto degli obblighi di mediazione obbligatoria previsti dal decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28, prima di fare ricorso all'Autorità Giudiziaria il Cliente e la Banca devono esperire il procedimento di mediazione, quale condizione di procedibilità, ricorrendo alternativamente: all'Organismo di Conciliazione Bancaria costituito dal Conciliatore Bancario Finanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie "ADR" (www.conciliatorebancario.it, dove è consultabile anche il relativo Regolamento) oppure ad uno degli altri organismi di mediazione, specializzati in materia bancaria e finanziaria, iscritti nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia. 
  4. La condizione di procedibilità di cui alla predetta normativa si intende assolta nel caso in cui Il Cliente abbia esperito il procedimento di cui al comma precedente presso l'ABF. 

RECLAMI AVENTI AD OGGETTO I SERVIZI DI INVESTIMENTO

  1. Il Cliente può presentare un reclamo alla Banca e la Banca deve rispondere entro 90 giorni dal ricevimento. Tali termini sono sospesi dal 1° al 31 agosto e dal 23 dicembre al 6 gennaio di ogni anno. 
  2. Se il cliente non ha ricevuto risposta nei termini o non è soddisfatto del relativo esito può rivolgersi all'Ombudsman-Giurì Bancario. Per sapere come rivolgersi all'Ombudsman Giurì Bancario e l'ambito della sua competenza si può consultare il sito www.conciliatorebancario.it, oppure chiedere alla Banca. La decisione dell'Arbitro non pregiudica la possibilità per il Cliente di ricorrere all'Autorità Giudiziaria ordinaria. 
  3. Sempre al fine della definizione stragiudiziale di eventuali controversie, in relazione all'obbligo previsto dal Decreto Legislativo n. 28/2010 di esperire il procedimento di mediazione, quale condizione di procedibilità, prima di fare ricorso all'Autorità Giudiziaria ed anche in assenza di preventivo reclamo, il Cliente e la Banca possono ricorrere: all'Organismo di conciliazione bancaria costituito dal "Conciliatore Bancario Finanziario" - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie ADR - (www.conciliatorebancario.it, dove è consultabile anche il relativo Regolamento) oppure ad uno degli altri Organismi di mediazione, specializzati in materia bancaria e finanziaria, iscritto nell'apposito Registro degli organismi tenuto dal Ministero della Giustizia. 
  4. Per la risoluzione di controversie insorte con la Banca relativamente agli obblighi di informazione, correttezza e trasparenza nei rapporti contrattuali, il Cliente – esclusi i clienti professionali di cui all'art. 6, commi 2 quinquies e 2 sexies del D.Lgs. n. 58/98 - potrà anche attivare la procedura di conciliazione avanti la Camera di Conciliazione ed Arbitrato istituita presso la Consob (www.camera-consob.it). 
  5. Resta ferma per il Cliente la possibilità di ricorrere all'Autorità Giudiziaria ordinaria. Il ricorso a detto Organismo assolve alla condizione di procedibilità di cui al precedente comma 4.

RECLAMI AVENTI AD OGGETTO IL COMPORTAMENTO DELL'INTERMEDIARIO NELLO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' DI INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA

  1. La Banca deve rispondere entro 45 giorni dal ricevimento del reclamo.
  2. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto riscontro al reclamo nel termine massimo di 45 giorni, può inviare un esposto (allegando la documentazione relativa al reclamo presentato all'intermediario) all'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni al seguente indirizzo:
    Servizio Tutela degli Utenti
    Via del Quirinale 21
    00187 Roma – Italia
    Le informazioni di dettaglio sulla procedura di presentazione del reclamo scritto ad IVASS, incluso il modello da utilizzare, sono disponibili sul sito www.ivass.it alla sezione "Per il Consumatore" - sottosezione "Come presentare un reclamo".
  3. Al fine della definizione stragiudiziale di eventuali controversie, si segnala altresì la possibilità per il reclamante di rivolgersi ai sistemi alternativi di risoluzione delle controversie previsti a livello normativo o convenzionale.

 

Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente ed elenco imprese proponenti e sistemi alternativi di risoluzione delle controversie
Scarica l'allegato al Modello 7B Veneto Banca
Scarica l'allegato al Modello 7B Banca Apulia

 

 

Di seguito è possibile consultare e scaricare la documentazione relativa alle attività di gestione dei reclami ricevuti dalla Capogruppo Veneto Banca e dalle Società controllate.

 

2015

Rendiconto attività gestione reclami 2015 - Veneto Banca

Rendiconto attività gestione reclami 2015 - Banca Apulia

Rendiconto attività gestione reclami 2015 - Apulia Prontoprestito

Rendiconto attività gestione reclami 2015 - Claris Leasing

Rendiconto attività gestione reclami 2015 - Claris Factor

 

2014

Rendiconto attività gestione reclami 2014 - Veneto Banca

Rendiconto attività gestione reclami 2014 - Banca Apulia

Rendiconto attività gestione reclami 2014 - Apulia Prontoprestito

Rendiconto attività gestione reclami 2014 - Claris Leasing

Rendiconto attività gestione reclami 2014 - Claris Factor

 

2013

Rendiconto attività gestione reclami 2013 - Veneto Banca

Rendiconto attività gestione reclami 2013 - Banca Apulia

Rendiconto attività gestione reclami 2013 - Apulia Prontoprestito

Rendiconto attività gestione reclami 2013 - Claris Leasing

Rendiconto attività gestione reclami 2013 - Claris Factor

Rendiconto attività gestione reclami 2013 - Banca Italo Romena

 

2012

Rendiconto attività gestione reclami 2012 - Veneto Banca

Rendiconto attività gestione reclami 2012 - Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana

Rendiconto attività gestione reclami 2012 - Claris Factor

Rendiconto attività gestione reclami 2012 - Claris Cinque

 

2011

Rendiconto attività gestione reclami 2011 - Veneto Banca

Rendiconto attività gestione reclami 2011 - Claris Leasing

Rendiconto attività gestione reclami 2011 - Claris Factor

Rendiconto attività gestione reclami 2011 - Claris Cinque 

 

Arbitro Bancario Finanziario
Scarica la guida

Ultimo aggiornamento  28.11.16   h 11:51