ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

stampa

VENETO BANCA PROSEGUE IL RAFFORZAMENTO DELLA GOVERNANCE

Comunicato Stampa
del 4 Marzo 2014

 

VENETO BANCA PROSEGUE IL RAFFORZAMENTO DELLA GOVERNANCE: CREATO IL COMITATO STRATEGICO E IL COMITATO CONTROLLI INTERNI E RISCHI. COOPTATA IN CONSIGLIO L'AVVOCATO CRISTINA ROSSELLO, DOPO L'USCITA DEL DOTTOR ATTILIO CARLESSO.

Veneto Banca prosegue il piano di interventi sulla governance, diretti ad allineare l'assetto organizzativo alle più recenti normative della Vigilanza in tema di organizzazione e governo societario delle banche.
Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la costituzione del Comitato Strategico, per gli indirizzi sulla predisposizione dei piani e delle operazioni di rilevante contenuto strategico e del Comitato Controlli Interni e Rischi, per la supervisione strategica in materia di sistema dei controlli interni.
Ulteriore passo è stata la cooptazione all'interno del Consiglio dell'Avvocato Cristina Rossello, in seguito all'uscita del Dottor Attilio Carlesso, che assumerà nuovi incarichi all'interno del Gruppo Veneto Banca.
Originaria della provincia di Savona, 52 anni, Cristina Rossello è avvocato cassazionista, esperta in diritto societario, bancario e dei valori mobiliari, con studio a Milano, Roma e Bruxelles. E' legale di società quotate, consulente in imprese familiari, membro di consigli di amministrazione e collegi arbitrali, con lunga esperienza di governancebancaria. Si occupa di contenzioso giudiziale e stragiudiziale, mediazioni e procedimenti con Authority, Consob e Banca d'Italia.
"Siamo molto lieti che l'Avvocato Rossello abbia accettato l'invito a far parte del nostro Cda" – ha affermato il Presidente di Veneto Banca Flavio Trinca. "E' una personalità di altissimo profilo – ha sottolineato Trinca–, uno dei migliori consulenti legali del Paese, una profonda conoscitrice del mondo bancario e la sua esperienza arricchisce ulteriormente la nostra squadra dopo la recente entrata del Professor Mario Comana".  
In riferimento alle notizie pubblicate oggi da alcuni organi di stampa, si sottolinea che il Consiglio di Amministrazione odierno ha esaminato, anche con l'ausilio degli Advisor, i possibili interventi per l'ulteriore rafforzamento del patrimonio, che verranno comunicati al mercato dopo l'approvazione del progetto di bilancio e alla luce del nuovo piano industriale. 

Ultimo aggiornamento  05.03.14   h 16:43