ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

stampa

Juventus a caccia della finale di Champions League, dopo dodici anni c'è di nuovo il Real Madrid

Era il 14 maggio 2003 quando si giocò a Torino il ritorno della semifinale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. All'andata avevano vinto gli spagnoli tra le mura amiche per 2-1, ma i bianconeri riuscirono a qualificarsi per la finale ribaltando il risultato con un 3-1 firmato da Trezeguet, Del Piero e Nedved, che concluse la partita in lacrime per un'ammonizione che gli costò la squalifica per la finale.


Sono passati 12 anni da quell'ultima storica qualificazione all'atto finale della massima competizione europea per club e la Juventus ci riprova stasera, martedì 5 maggio 2015, nell'andata della semifinale di Champions League. Di fronte ai bianconeri, proprio come 12 anni fa, c'è la corazzata Real Madrid, la squadra campione in carica, guidata dall'ex tecnico bianconero Carlo Ancelotti.


Ai bianconeri serviranno coraggio e senso di appartenenza, valori che la Juventus ha mostrato nel corso di tutta la stagione, coronata dallo scudetto conquistato sabato a Genova. Valori di riferimento anche per i tifosi e gli sponsor, tra cui Veneto Banca, gruppo Bancario di valenza nazionale e dalla fisionomia internazionale.

 
Calcio d'inizio della partita di andata questa sera, martedì 5 maggio 2015, alle ore 20.45 allo Juventus Stadium di Torino. Ritorno in programma mercoledì 13 maggio alle ore 20.45 a Madrid.

 

http://www.juventus.com/juve/it/campo/partite/matchroom

Ultimo aggiornamento  06.05.15   h 10:32