ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

stampa

PER VENETO BANCA LA SOLIDARIETA' E' IMPORTANTE. ANZI, DI RIGORE.

Comunicato Stampa
del 27 Marzo 2014


PER VENETO BANCA LA SOLIDARIETA’ E’ IMPORTANTE. ANZI, DI RIGORE.
Le iniziative benefiche dell'istituto, in collaborazione, con la Juventus, per l'AARVI di VIcenza

 

Per Veneto Banca la solidarietà è importante. Anzi, di rigore.” E’ questo il claim della campagna realizzata con Claudio Marchisio e lanciata sui media locali e nazionali –  dai quotidiani alle tv e ai social – per sostenere l’Associazione Amici del Rene di Vicenza (AARVI).
Veneto Banca, Juventus Official Bank, è scesa in campo con la squadra bianconera per realizzare numerose iniziative.
La prima riguarda i calci di rigore; Veneto Banca ha deciso di trasformarli da momenti di tensione a occasioni di solidarietà. Per ogni calcio di rigore – a favore, contro, segnato, sbagliato o parato – nelle partite disputate dai bianconeri nel corso della stagione calcistica 2013-2014, Veneto Banca devolverà all’AARVI 1.000 euro per sostenere la ricerca e migliorare l’assistenza alle persone con malattie renali.
L’AARVI è una fondazione che raccoglie fondi per l’International Renal Research Institute di Vicenza e per il potenziamento del reparto di nefrologia dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza, entrambi diretti dal Professor Claudio Ronco (guarda l’intervista). Due eccellenze italiane nel campo della ricerca e dell’assistenza, che grazie alla partnership Veneto Banca – Juventus potranno farsi conoscere meglio a livello nazionale e raccogliere nuove risorse per le loro attività, di cui beneficiano non solo i pazienti veneti.
L’iniziativa dei rigori, in particolare, sosterrà il progetto WAK (Wereable Artificial Kidney o Rene Artificiale Indossabile), un prototipo di rene artificiale miniaturizzato portatile e indossabile che ha l’obiettivo di liberare i pazienti dalla schiavitù della macchina per la dialisi, processo che li costringe a recarsi in ospedale 3 volte alla settimana per sedute che superano le 4 ore ciascuna.
Per donare un contributo all’AARVI, oltre al bonifico sul conto corrente Veneto Banca dell’associazione (IBAN: IT62 A050 3511 8010 3557 0575 938) è possibile inviare un sms solidale da 1 euro al 45591 o chiamare lo stesso numero da rete fissa da FastWeb, TeleTu o TWT dando un contributo di 2 euro.
Grazie alla disponibilità di Marchisio, Caceres e Chiellini, Veneto Banca ha inoltre strutturato con il portale Charity Stars un’asta di beneficienza online, grazie alla quale è possibile acquistare con offerte libere al rialzo le maglie da gioco dei tre calciatori autografate e con dediche personalizzate, oppure due posti nello Sky-box Veneto Banca allo Juventus Stadium.
Le iniziative non si fermano qui, ma continuano sui social media Veneto Banca: cliccando “mi piace” sulla pagina facebook dell’istituto, si partecipa a un concorso che mette in palio biglietti per lo Juventus Stadium e le maglie da gara del campione preferito.
“E’ proprio il caso di dire che Veneto Banca è ‘scesa in campo’ e ha fatto lavoro di squadra con 2 partner davvero speciali, Juventus e AARVI – commenta Riccardo de Fonzo, Direttore Qualità e Comunicazione di Veneto Banca – per un obiettivo importantissimo, la solidarietà. Il risultato di questo lavoro è un progetto ricco di valori che Veneto Banca sostiene quotidianamente in tutti i territori in cui è presente: collaborazione, vicinanza e attenzione. Un ringraziamento speciale al Professor Ronco, che guida un’eccellenza veneta riconosciuta in tutto il mondo che l’istituto e la Fondazione Veneto Banca sostengono con orgoglio, e a Claudio Marchisio, un atleta generoso e sensibile a queste cause”.

 

 

Ultimo aggiornamento  27.03.14   h 18:30