ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
MUTUO CASA ESTATE

MUTUO CASA ESTATE

stampa

MUTUO CASA ESTATE

 

 



Finalità: Acquisto o ristrutturazione di immobili ad uso residenziale

 

Importo: Da un minimo di € 30.000 a un massimo pari all'80% del minore tra valore di perizia e il valore di compravendita oppure fino all'80% dei costi di ristrutturazione

 

 

Durata: minimo 10 anni, massimo 30 anni

 

 

Tasso: Variabile o fisso

Spread: A partire da 0,90%*

 

Forma tecnica: Mutuo ipotecario

Modalità di erogazione: In unica soluzione

Periodicità rate: Mensile, Trimestrale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ad esempio**:

  • Per un mutuo a tasso variabile di € 100.000 con un piano di rimborso in 10 anni:

Spread 0,900%
TAN (Tasso Nominale Annuo): 0,900%
TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): 1,22%
Spese di incasso rata: € 1,60
Spese di assicurazione dell'immobile ipotecato a partire da € 43 all'anno

  • Per un mutuo a tasso variabile di € 100.000  con un piano di rimborso in 30 anni:

Spread 1,200%
TAN (Tasso Nominale Annuo): 1,200%
TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): 1,40%
Spese di incasso rata: € 1,60
Spese di assicurazione dell'immobile ipotecato a partire da € 43 all'anno

 

 

Chiedi un appuntamento in filiale, un nostro gestore saprà illustrarti al meglio le nostre proposte.

Scopri dove siamo.

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali consultare il foglio informativo Mutuo Casa Estate disponibile in Filiale e nella sezione Trasparenza sito Internet. L'erogazione è subordinata alla valutazione della Banca.

*Promozione valida dal 04/07/2016 al 30/09/2016, con stipula prevista entro il 30/12/2016.
**
Il tasso utilizzato negli esempi è l'Euribor 6 mesi 360 puntuale, pubblicato da "Il Sole 24 Ore" in data 30/06/2016 e pari a - 0,178 % (qualora il valore del parametro sia negativo, viene inteso convenzionalmente pari a 0,000%) + spread di periodo, valido fino al 30/09/2016. Capitale riferito ad un ipotetico finanziamento di globali € 100.000,00 (fino al 50 % del valore dell'importo finanziabile per finalità acquisto e fino all'80% dei costi di ristrutturazione per finalità ristrutturazione). Nel calcolo del TAEG sono incluse le commissioni di istruttoria (0,500 % su € 100.000,00 con minimo € 500,00) pari a € 500,00, spese di incasso rata pari a € 1,60, imposta sostitutiva (0,250 % di € 100.000,00) pari a € 250,00, spese sulla perizia di stima pari a € 0,00, onorario da corrispondere al perito esterno 'selezionato' dalla Banca (importo, comprensivo di IVA e contributo associativo di categoria, previsto per perizie su immobili con valore fino a € 500.000,00) pari a € 128,10, spese annue di assicurazione dell'immobile ipotecato (0,430 ‰ su € 100.000,00 per ogni anno di durata, previsto per la copertura assicurativa minima di base sul fabbricato) pari a € 43,00, eventuali spese di registrazione (in caso di scrittura privata) pari a € 5,00.

La modalità di calcolo degli interessi utilizzata negli esempi è l'anno civile (365 gg.).
 

 

Ultimo aggiornamento  31.08.16   h 12:56